I DISTURBI ALIMENTARI

Quando si parla di anoressia e bulimia il pensiero corre sempre alle modelle che sfilano sulle passerelle degli stilisti. In realtà l’espressione ” Disturbo alimentare” (dca) indica una vera e propria malattia, sempre più frequente in ragazze giovani ed in soggetti di 30-35 anni.

Spesso le difficoltà di relazione in famiglia e nei rapporti con gli altri si accompagnano ad una insoddisfazione nei confronti del proprio corpo, e la letteratura dimostra come l’insorgere del disturbo alimentare dipende proprio da un concorso di cause.

I cambiamenti fisici, psicologici e sociali dell’adolescenza rappresentano eventi centrali per la formazione di un identità stabile. I più visibili e meglio riconoscibili sono indubbiamente quelli fisici, legati allo sviluppo di un corpo adulto e sessualmente maturo. Per entrambi i sessi, si verificano dei mutamenti fisiologici, che danno una forma nuova al proprio aspetto e possono essere vissuti in maniera diversa in base alle informazioni che ognuno possiede, alle aspettative ed ai sentimenti provati. Aumenta in questo periodo l’interesse degli adolescenti per il proprio corpo, il peso e l’aspetto, a cui viene dato un significato nuovo. Molto importanti in questo momento risultano essere le norme, gli ideali, i valori della cultura dominante, che delineano gli standard di bellezza che condizionano la percezione del proprio corpo in relazione agli altri.

Due sono i problemi maggiori, strettamente associati al peso e all’alimentazione in età adolescenziale ed adulta: l’obesità e la ricerca di magrezza che possono sfociare nell’anoressia e bulimia. L’obesità spesso è associata ad un disturbo da alimentazione incontrollata, caratterizzata da significativi problemi di abbuffate.

Spesso è difficile convincere un soggetto con disturbo di alimentazione a sottoporsi ad una terapia, poiché di solito egli nega di avere un problema. E’ tuttavia necessario rivolgersi agli specialisti del settore per intraprendere un trattamento integrato che intervenga contemporaneamente sul piano psicologico, psichiatrico e nutrizionale.

 

 

RICORDA

 

5 X 1000  PER

 

ASSOCIAZIONE DIABETICI

 

RAVENNATE

 

Codice. Fisc. 92008500396

 

IL TUO 5 X 1000 FA LA DIFFERENZA !!

 

Un aiuto fondamentale per svolgere i vari progetti in aiuto alle persone

con diabete della nostra provincia

Se utilizzi il nostro portale adr onlus, vuol dire accetti l'utilizzo dei cookie da parte della nostra redazione web. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi