Gli inibitori del SGLT-2

Gli inibitori dell’SGLT2, riducono il glucosio nel sangue aumentandone l’escrezione attraverso le vie urinarie. In pratica bloccando il riassorbimento nei tubuli renali ne favoriscono così l’eliminazione dall’organismo. In altre parole arricchiscono di glucosio le urine e sono detti per questo farmaci glicosurici. Questi farmaci hanno azione diuretica e, permettondo l’eliminazione attraverso le urine fino a 300 kcal al giorno, determinano una riduzione del peso del paziente. Empagliflozin, Dapagliflzin, Canagliflozin, le molecole della classe gliflozine, per l’azione diuretica impattano, migliorandolo, sul controllo della pressione arteriosa. La letteratura medica ha mostrato per questo gruppo di molecole la straordinaria capacità di ridurre la...